Rendiconto Gestionale

RENDICONTO GESTIONALE

ANNO 2017

Il Rendiconto Gestionale, suggerito dall’Agenzia per le Onlus, consente di evidenziare i proventi e gli oneri sotto l’aspetto della loro provenienza o destinazione, quindi con un raggruppamento per aree gestionali, mentre nel conto economico civilistico la ripartizione è fatta secondo la natura dei costi. Ciò premesso si segnala, quanto al suddetto documento, quanto segue:

a)      per una migliore comprensione, si sono mantenute tutte le voci previste nello schema, incluse tutte quelle alle quali non corrisponde alcun valore od importo.

b)     Il documento suddivide sia i proventi che gli oneri in cinque raggruppamenti, od aree gestionali: attività tipica; attività promozionale e raccolta fondi; attività accessoria; attività di gestione finanziaria e patrimoniale; attività di supporto generale.

c)      Considerato che la nostra attività di raccolta fondi è interamente tipica ed istituzionale, tutti i proventi ed oneri sono inclusi in tale prima area ad eccezione dei proventi per sostegno a distanza che sono indicati, come previsto dal prospetto, nell’area dei proventi per raccolta fondi. Nell’area finanziaria sono inseriti solamente i proventi ed oneri finanziari. Nell’area dell’attività di supporto e generale sono inclusi i costi generali (telefonici e postali).

Si riporta, qui di seguito, il prospetto del “Rendiconto gestionale” e, a seguire, una illustrazione delle singole voci.

PROVENTI E RICAVI

1)      Proventi e ricavi da attività tipiche €. 217.113 (precedente €. 226.520)

Risultano così ripartiti:

1.1  Contributi su progetti €. 147.237 (precedente €. 150.180)

Si riferisce alle entrate per donazioni libere a sostegno del Villaggio e dell’attività della Fondazione, e di quelle effettuate per sostegno di altri specifici progetti.

1.6  Cinque per mille €. 69.876 (precedente €. 76.340)

Si tratta del 5 per mille erogatoci nel corso dell’anno 2017 e relativo all’anno 2015 (dichiarazione 2016). Il 5 per mille viene contabilizzato nell’anno in cui è incassato, sia per scelta gestionale e contabile, sia perché non si è in grado, al momento di chiusura del bilancio, di conoscere gli importi di competenza, comunque relativi ad anni pregressi.

2)      Proventi da raccolta fondi €. 213.349 (precedente €. 221.690)

2.1 Sostegno a distanza €. 213.349 (precedente €. 221.690)

Si riferisce alle entrate per adozioni a distanza degli orfani del Villaggio e dei bambini esterni, con le loro famiglie, nonché a tutta l’attività svolta in relazione alla gestione del progetto

4)      Proventi finanziari e patrimoniali €. 175.360 (precedente €.  131.972)

Risultano così ripartiti

4.1  Da rapporti bancari €. 1.735 (precedente €. 5.073)

Si tratta degli interessi maturati sul c/c bancario e postale

4.2  Da altri investimenti finanziari €. 173.625 (precedente €. 126.899)

Si tratta degli interessi maturati sugli investimenti effettuati, per gestire la liquidità esistente, in titoli di Stato e obbligazioni corporate, nonché delle plusvalenze realizzate con operazioni di trading su tali titoli al netto della tassazione e delle svalutazioni operate su titoli.

ONERI

1)      Oneri da attività tipiche €. 428.898 (precedente €. 448.210)

 1.1  Acquisti €. 121.354 (precedente €. 131.737)

Comprendono tutte le spese sostenute per acquistare beni connessi alla gestione del Villaggio (alimenti per mensa e per Centro di Emergenza, medicinali, adeguamento costruzioni interne, arredi e beni di consumo, materiale scolastico, carburanti, materiali di pulizia, ecc.) nonché costi sostenuti per costruzioni, gestione centro di cura della podoconiosi, ecc.

1.2  Servizi €. 81.078 (precedente €. 99.234)

Si tratta delle somme erogate alle famiglie in relazione al sostegno a distanza, incluse quelle a favore dei gruppi di lavoro, nonché delle spese sostenute in loco per energia elettrica, postali, trasporto, acqua, manutenzioni, emergenze, ecc.)

1.4 Personale €. 107.483 (precedente €. 104.174)

Si tratta del costo dei dipendenti che lavorano nel Villaggio a servizio del progetto (guardiani, giardinieri, mamies, infermiere, addette alle pulizie, addette alla cucina, autista, assistenti, ecc.)

1.7  Accantonamenti €. 118.983 (precedente €. 113.065)

L’accantonamento al “Fondo impegni futuri” ha lo scopo di accantonare, vincolandole al sostegno dell’attività istituzionale, quelle somme che si ritiene possano essere necessarie nel futuro per il sostegno di ulteriori e nuovi progetti nonché per l’eventuale sostegno dell’attività istituzionale e per il ripristino e sostituzione di alcuni beni (automezzi, mobili, stoviglie, pompe dei pozzi, generatori, ecc.).

4) Oneri finanziari e patrimoniali €. 1.564 (precedente €. 1.818)

4.1  Su rapporti bancari €. 545 (precedente €. 817)

Si tratta dei costi sostenuti per la tenuta del c/c bancario e postale

5) Oneri di supporto generale €. 1.019 (precedente € 1.001)

 5.6  Altri oneri €. 1.019 (precedente €. 1.001)

Si tratta dei costi sostenuti per spese telefoniche e postali


Homepage
Sito aggiornato il:
27/03/2019 > Visualizza